Promozione: cosa fare e cosa non fare

 

  • Incoraggiare i Click
  • Porre gli annunci ad un’attenzione innaturale,
  • Effettuare false promesse sui contenuti

 

Cerca di comprendere che : gli inserzionisti (advertisers) non vogliono alcun tipo di tecniche "incoraggianti" per attirare i visitatori nell’interagire con i loro annunci, in quanto già pagano il loro dipartimento creativo per questo.

Dunque, se il loro materiale pubblicitario non risponde alle esigenze degli utenti, è un segno che devono lavorare sul loro prodotto o sulla sua promozione, che NON è assolutamente responsabilità di un editore (publisher).

  

  • Incoraggiare i Click

Inondare il tuo sito web con grafiche appariscenti potrebbe farti sembrare disperato. Prova invece a modificare qualcosa del tuo stile pubblicitario, rendilo più semplice, chiaro e pulito possibile invece di aggiungere carne al fuoco.

Le seguenti frasi, o qualsiasi variazione di queste sono alcuni esempi di incoraggiamento di click che non sono accettati:

Encouraging_Clicks.jpg

  • "Clicca qui"
  • "Seguici"
  • "Visita questi link"
  • “Clicca l’immagine/il bottone qui sotto”
  • Inoltre, frecce od altri simboli che puntano gli annunci, o ad altre azioni simili, non sono ammesse. Esempio:

 

  • Porre gli annunci ad un’attenzione innaturale

Se hai provato diverse strategie pubblicitarie, i tuoi 30 mila visitatori non generano grandi entrate. Hai la sensazione che le persone non "sentano" o non vedano il prodotto. Tuttavia, qualunque cosa tu faccia, NON iniziare a spiegare ai tuoi visitatori ciò che si stanno perdendo.

Il vero problema potrebbe essere nella natura del tuo traffico od in altri motivi nascosti. Parla con il tuo account manager, il suo ‘occhio di falco’ noterà facilmente ciò che potrebbe non andare.

I visitatori si confondono facilmente e perdono la fiducia quando il tuo sito web nasconde gli annunci o presenta layout che gli rendono difficile distinguere tra contenuto e pubblicità.

La fiducia è più difficile da conquistare che da perdere. Assicurati che i tuoi utenti riconoscano chi sia TU e COSA sia invece una pubblicità.

  • Non descrivere il prodotto pubblicizzato
  • Non spiegare "come funziona"
  • Non fingere di offrire, tu stesso, il prodotto
  • Non testimoniare sul prodotto (anche se lo hai usato) a meno che l'inserzionista lo abbia specificato
  • Trova il posizionamento migliore per gli annunci con l'aiuto del tuo Account manager e monitorane il rendimento.

 

 

  • Effettuare false promesse sui contenuti

 

Promuovere contenuti GRATUITI!

Promise_of_Content.jpg

Offrire roba gratis ai tuoi visitatori è un potente strumento per attirare l'attenzione e aumentare il traffico. A chi non piacciono le cose gratis? Non c'è niente meglio che ottenere qualcosa che vuoi senza dover pagare un centesimo.

Gridare ‘TUTTO GRATIS! Solo per un periodo di tempo limitato’, funziona solo quando in realtà hai TUTTO GRATIS. Questo tipo di pubblicità si presenta spammosa e se c'è una cosa in cui gli utenti si sono evoluti è evitare gli spam.

Se hai intenzione di utilizzare questa tecnica di marketing, assicurati che il contenuto della tua pagina web sia accurato. Il tuo sito web non può includere messaggi che ingannino o che portino gli utenti a credere di poter accedere a contenuti specifici accedendo ai link o ai banner degli inserzionisti.

Gli utenti interagiranno con i tuoi contenuti solo se conosceranno, apprezzeranno e si fideranno dei tuoi contenuti.

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk